• Home
  • /
  • Tips
  • /
  • Qual è la migliore assicurazione per i viaggi?
Assicurazione in viaggio

Qual è la migliore assicurazione per i viaggi?5 min read

Una delle preoccupazioni principali di ogni viaggiatore è quella dell’assicurazione per i viaggi.

Per quanto spesso viaggiamo verso mete turistiche, quando si tratta di andare letteralmente dall’altra parte del mondo, nasce in noi un senso di smarrimento che conclude con una domanda che più volte anche io mi sono posto: e se dovesse succedermi qualcosa?

Acquistare oggi una polizza assicurativa che ci copra durante i nostri viaggi è più facile di quanto crediate.

Esistono diverse modalità per stipulare una polizza:

  • tramite una compagnia assicurativa
  • con la compagnia aerea
  • tramite carta di credito (solo in alcuni casi)

 

Assicurazione per i viaggi tramite una compagnia assicurativa

La prima volta che ho iniziato ad interessarmi su quale fosse la migliore assicurazione per i viaggi è stata quando mi sono recato in Thailandia.

Cercando online e facendo vari preventivi, mi ero soffermato sulla Columbus Assicurazioni.

Ciò che mi ha convinto ad interessarmi di più a questa compagnia assicurativa rispetto alle altre è stato il prezzo.

Facendo diversi preventivi con altre compagnie, la Columbus era quella che risultava  più economica per le mie esigenze:

  • una polizza assicurativa che coprisse eventuali spese mediche
  • annullamento viaggio
  • smarrimento bagaglio
  • ritardo aereo
  • tutela legale
  • infortunio in viaggio

Per il mio mese in Thailandia era l’ideale. Con un premio di circa 80€ ero praticamente coperto in tutto.

Avrei potuto spendere anche qualche decina di euro in meno ma scelsi formula completa:

  • assistenza
  • bagaglio
  • cancellazione

Durante il mio viaggio in Thailandia fortunatamente è filato tutto liscio, ma una volta rientrato a Milano, mi sono reso conto che il mio bagaglio imbarcato in stiva a Bangkok era stato mutilato: non aveva più le quattro ruote!

In questi casi, chi si fa carico dell’accaduto è la compagnia aerea e l’aeroporto della destinazione finale; nel mio caso FlyEmirates e l’aeroporto di Milano Malpensa.

Fatta la denuncia all’ufficio Lost & Found (presente in tutti gli aeroporti), mi è stato consigliato dal dipendente di questo ufficio di effettuarne un’altra tramite la mia assicurazione nel caso ne avessi avuta una.

Nulla di più facile, mi sono recato nella mia aerea clienti online sul sito della Columbus Assicurazioni e ho provveduto ad effettuare un nuova denuncia.

Dopo circa due settimane la compagnia aerea mi ha inviato un nuovo bagaglio simile a quello che era stato danneggiato e in più la Columbus mi ha rimborsato circa 120€ per permettermi di acquistare un nuovo bagaglio.

In questa maniera mi sono ritrovato con un bagaglio nuovo e in più 120€ che avevano coperto i costi per acquistare la polizza assicurativa durante il mio viaggio in Thailandia.

A gennaio dello scorso anno, sapendo che durante il 2016 avrei messo un bel pò di volte il naso fuori dall’Italia, decisi di acquistare nuovamente un’assicurazione per i viaggi.

Questa volta piuttosto che acquistare una singola polizza per ogni mio viaggio, ho acquistato un’unica polizza che coprisse tutti i viaggi che avrei fatto nell’arco di 12 mesi in qualsiasi parte del mondo. Il costo per un’assicurazione per i viaggi annuale è di circa 126€ con la Columbus.

Questa è per le mie esigenza la soluzione ideale, avere una copertura totale per un anno in tutto il mondo.

Extra

La Columbus offre anche un interessante polizza che protegge il tuo cellulare, tablet o computer fino a €1000 in caso di furto, rapina o scippo. La copertura è per polizza e non a persona, con franchigia non eliminabile di €150. Il costo della polizza è di 19,99€.

Assicurazione per i viaggi tramite la compagnia aerea

Quasi tutte le compagnie aeree, da quelle low-cost a quelle più blasonate, offrono un assicurazione per i viaggi.

Durante la fase di acquisto online di un biglietto aereo, le compagnie aeree, una volta selezionato il volo, propongono servizi aggiuntivi come il noleggio di un auto, la prenotazione di un hotel o l’acquisto di un’assicurazione per i viaggi.

Un pratico esempio sono le assicurazioni proposte dalle due più grandi compagnie low-cost che operano in Europa: Easyjet e Ryanair.

Entrambe in fase di acquisto propongono delle ottime assicurazione per i viaggi.

Easyjet si affida ad Allianz offrendo un’ottima polizza assicurativa ad un costo veramente irrisorio. Per una settimana a Londra il premio è di 20,40€

Assicurazione per i viaggi

 

 

Ryanair, invece, si affida alla Europ Assistance e rispetto a Easyjet permette di scegliere tra una polizza base o plus.

La stessa Ryanair permette di acquistare anche una polizza annuale a soli 50,99€.

 

Assicurazione per i viaggi

Ovviamente nel caso di Ryanair sarete coperti per i soli viaggi che effettuerete tramite i loro voli. Viaggiare con un altra compagnia aerea sarà come viaggiare senza copertura assicurativa.

Assicurazione per i viaggi tramite carta di credito

Alcune carte di credito, oltre ad essere uno strumento di pagamento elettronico, offrono altri servizi tra i quali un’assicurazione per i viaggi.

American Express è una delle tante società finanziarie che offrono una polizza assicurativa per i viaggi inclusa nel canone della carta di credito.

Con un canone di 75€ ogni 12 mesi (il primo anno è gratuito), American Express vi rilascerà una carta di credito Amex Verde con incluso un’assicurazione per i viaggi fornita da Global Assist.

In più potrete accumulare punti, tramite l’utilizzo della carta, che vi consentiranno di acquistare anche dei viaggi.

Assicurazione per i viaggi

 

Queste sono le modalità più pratiche e veloci per acquistare un’assicurazione per i viaggi e partire sereni.

Il consiglio più importante

Prima di acquistare qualsiasi assicurazione per i viaggi è importante leggere per bene tutte le condizioni e i termini della polizza.

In questa maniera saprete bene cosa state acquistando e se realmente fa al caso vostro.

 

 

Vede la vita come un pirotecnico gioco. Spesso si affida al caso. Passeggero della Terra.

Lascia un commento

Shares