• Home
  • /
  • Thailandia
  • /
  • Koh Samui, Thailandia – Ecco quello che devi sapere prima di partire
Koh Samui

Koh Samui, Thailandia – Ecco quello che devi sapere prima di partire8 min read

Se stai progettando un viaggio in Thailandia, sicuramente Koh Samui è da aggiungere al tuo itinerario.

Spiaggia di sabbia bianca, mare cristallino e un entroterra ricco di vegetazione rendono Koh Samui una delle isole più visitate di tutta la Thailandia.

Come arrivare a Koh Samui?

Puoi raggiungere Koh Samui in due modi:

  • atterrando sull’isola con voli diretti che partono perlopiù da Bangkok o Phuket;
  • oppure puoi atterrare a Surat Thani con un volo diretto da Bangkok, prendere il bus verso il porto di Donsak e imbarcarti poi su di un traghetto per raggiungere Koh Samui.

Il volo diretto è sicuramente la scelta migliore in quanto in circa 1 ora sarete arrivati a destinazione.

Se non riesci a trovare il volo diretto (in alta stagione c’è questa possibilità) o se il volo è ad un prezzo non adeguato al tuo budget, valuta l’opzione di atterrare a Surat Thani. Nel biglietto del volo è compreso sia il bus verso il porto di Donsak sia il biglietto per il traghetto con il quale raggiungerai Koh Samui.

Per il mio viaggio in Thailandia, visto che i voli diretti per Koh Samui da Bangkok erano eccessivamente costosi, ho preferito atterrare a Surat Thani. E’ sì, più articolato come viaggio ma del tutto fattibile.

Per cercare il volo più economico per arrivare a Koh Samui ti consiglio di leggere il mio articolo su come trovare i voli più economici.

Dove dormire a Koh Samui?

Koh Samui negli ultimi anni è diventata una delle isole più frequentate da coloro che visitano la Thailandia. L’isola è ricca di strutture ricettive adatte a tutte le tasche.

Io ho alloggiato nella zona di Chaweng, al Synergy Samui Resort, e mi sono trovato bene; in pieno centro e vicino alla spiaggia.

Esistono tante altre strutture sia più economiche che più care. Su Booking.com hai l’imbarazzo della scelta.

Come spostarsi a Koh Samui

Per spostarsi a Koh Samui ci sono diversi mezzi di trasporto. Il più economico è il taxi collettivo. Sono dei piccoli autobus che girano per tutta l’isola. Non esistono fermate ufficiali, ti basterà fare un cenno all’autista per farlo fermare e salire a bordo. Percorrono percorsi più o meno prestabiliti.

Io a Koh Samui, per avere maggiore libertà di spostamento, ho noleggiato un motorino. E’ possibile noleggiarne uno nei tanti negozi che propongono questo servizio. Nella zona di Chaweng ce ne sono molti.

Come spostarsi a Koh Samui

Il prezzo è trattabile, con circa 200 bath (5€) puoi noleggiare uno scooter per un’intera giornata. Mi raccomando metti il casco, i thailandesi che incontrerai sulla strada sono alquanto spericolati alla guida. Ti ricordo che la guida è a sinistra in Thailandia.

Altra raccomandazione: fotografa lo stato dello scooter quando ti viene consegnato per evitare che il venditore possa rivalere su di te eventuali danni che non hai commesso.

Per il resto ti consiglio di stipulare sempre un assicurazione per i viaggi per essere coperto in ogni situazione. Leggi questo articolo per scegliere la migliore.

Quali sono le spiagge più belle di Koh Samui?

L’isola di Koh Samui è famosa in tutto il mondo per il mare cristallino e i fondali pieni di vita che regalano ad ogni viaggiatore esperienze uniche.

Le spiagge che devi assolutamente vedere a Koh Samui sono tre.

Chaweng Beach

Le spiagge di Chaweng e Chaweng Noi sono le più frequentate di tutta l’isola. Spiaggia di sabbia bianca e mare azzurro quasi trasparente. Questa spiaggia è bene attrezzata anche perché molti resort dell’isola si affacciano direttamente sul mare.

Puoi facilmente trovare ristoranti, venditori ambulanti e massaggiatrici (ah, che goduria se solo ci ripenso…).

Chaweng Beach - Koh Samui

Di sera questa spiaggia è molto movimentata. Il resort Ark Bar ogni sera spara musica a tutto volume così da poter ballare in spiaggia fino a tarda notte sorseggiando un cocktail. A Chaweng Beach di sera puoi facilmente vedere danzatori e giocolieri che si fondono in spettacoli che hanno come elemento caratterizzante il fuoco. Stupendi!

Lamai Beach

Questa è la seconda località più frequentata dai turisti che arrivano a Koh Samui.

Lamai Beach si trova più a sud di Chaweng ed è famosa perché accoglie una delle baie più belle di tutta la Thailandia Silver Sand Beach (in thailandese Ao Thong Ta Khian). Una delle spiagge più belle (se non la più bella) di Koh Samui.

Silver Sand Beach - Koh Samui

Un binomio perfetto di spiaggia e scogli racchiusi in una baia incantevole. E se sei pigro puoi trovare un bel pò di alberi sotto cui rilassarti all’ombra.

Bophut Beach

Bophut Beach si trova a nord dell’isola di Koh Samui. E’ molto frequentata dai viaggiatori che amano rimanere lontani dal caos e che amano la tranquillità.

Questa località è molto conosciuta per il famoso villaggio dei pescatori (Fisherman’s Village). Un mix di edifici antichi in legno che si fondono tra loro in maniera molto suggestiva rendono Bophut una meta molto accogliente e familiare.

Bophut Beach - Koh Samui

Spiaggia di sabbia bianca, mare cristallino come in tutta Koh Samui. Bophut Beach è il luogo ideale per una cena romantica sulla spiaggia in riva al mare.

Quali escursioni fare a Koh Samui?

Spiaggia, palme e mare cristallino non sono di certo le uniche attrazioni dell’isola.

Big Buddha

Anche a Koh Samui è possibile vivere quel clima religioso che si respira in tutta la Thailandia. In primis vi consiglio di visitare il Big Buddha. Questo enorme Buddha alto 12 metri si trova a nord dell’isola e pare possa esaudire ogni desiderio che gli venga richiesto in preghiera (io sto ancora aspettando che venga esaudito il mio). L’ingresso è gratuito.

Big Buddah - Koh Samui

 

Wait Play Laem

Altro luogo di culto che ti consiglio di visitare è il Wait Play Laem. Questo complesso di templi sorge non distante dal Big Buddha. L’ingresso è gratuito e come per tutti i templi è necessario coprire spalle e gambe. Premettendo che non c’entra assolutamente nulla con i templi antichi di Bangkok e che nel complesso mi è sembrato su uno stile più cinese, vale la pena visitarlo se siete a Koh Samui per qualche giorno.

Wait Play Laem - Koh Samui

 

Parco nazionale Marino di Ang Thong

Da Koh Samui è inoltre possibile raggiungere il Parco nazionale Marino di Ang Thong, uno spettacolare arcipelago formato da circa 40 isole di pietra granitica, spiagge di sabbia bianca e vegetazione tropicale.

Da Koh Samui vale la pena visitare questo parco marino formato da 42 isole.

Parco nazionale Marino di Ang Thong - Koh Samui

Il posto è incredibilmente bello. La natura è padrona assoluta. L’unico problema è il gran numero di persone che ha avuto la tua stessa idea. Nei percorsi di visita a terra e nei posti in cui è consentito fare il bagno c’è molta gente. Il mio consiglio è prendere il kayak ed allontanarsi per scoprire spiaggette incredibili.

 

Koh Tao e Koh Nang Yuan

Hai ancora tempo a disposizione a Koh Samui? Allora non puoi non immergerti in un acquario. Sto parlando dell’isola di Koh Tao e precisamente di Koh Nang Yuan.Koh Tao - Raggiungibile da Koh Samui

Koh Tao è da sempre considerata tra le isole più belle della Thailandia. La maggior parte delle escursioni che partono da Koh Samui vi porteranno a Koh Nang Yuan. Quest’isola, composta da tre isolotti, (divisi da una lingua di sabbia bianca, a seconda della marea) si trova non lontano da Koh Tao. E’ assolutamente da vedere, un’esplosione di colori! Ti basterà immergerti in acqua con la maschera per ritrovarti tra centinaia di specie diverse di pesci tropicali e coralli di tutti i colori.

Koh Tao - Koh Samui

 

Quando si prenota la gita bisogna fare attenzione alle differenze di prezzi. Sconsiglio vivamente le barche lente che portano decine e decine di persone e che ci impiegano due ore e mezza per l’attraversata. Ci sono barche più veloci che in circa un’ora compiono lo spostamento e ti permettono di vivere più in “intimità” l’intera giornata.

Altre attività da fare Koh Samui

Dai luoghi di culto passiamo all’entroterra dell’isola di Koh Samui. Ti consiglio di visitare le cascate di Hin Lade e la cascata Na Muang, sotto la quale potrete nuotare! Sempre a Na Muang c’è la possibilità di venire a contatto con degli elefanti e di fare trekking su di loro al Namuang Safari Park. 

Io anche se ci sono stato mi sento di non consigliarti il Safari Park a Namuang. Gli animali sono sfruttati all’ennesima potenza e tutto ciò è fatto davanti ai tuoi occhi

In un altro articolo ti parlerò di Koh Pangan e del suo Full Moon Party. Una cosa fuori dal MONDO!

 

Cosa ne penso di Koh Samui?

Koh Samui offre tanto dal punto di vista turistico. Molte strutture ricettive e tante cose da fare e da vedere. E’ un’isola che rispetto a Phuket risente meno il problema della prostituzione, ecco perché mi sento di consigliarla di più alle coppie e alle famiglie.

Per il resto fai sempre attenzione in generale e soprattutto alla guida nel caso dovessi noleggiare uno scooter. Contratta sempre il prezzo prima di qualsiasi cosa, dalle escursioni che ti propongono per strada al cocco che ti vendono in spiaggia…in Thailandia è così, prima impari a contrattare e prima inizi a risparmiare.

Per quanto riguarda il clima, il periodo migliore per un viaggio in Thailandia va da novembre a febbraio, i mesi meno piovosi e meno caldi.

Non tutti riescono a prendere ferie in questo periodo lo so; io ci sono stato ad Agosto e tutto sommato ho beccato bel tempo. A Koh Samui ho trovato un clima decisamente favorevole rispetto a Phuket che si trova più a Sud. Quindi se partite nei mesi estivi, tra le isole da visitare in Thailandia preferite Koh Samui a Phuket o Krabi. Avrete meno probabilità di trovare piogge.

 

Qui in basso ti lascio il video del mio viaggio in Thailandia così da poter vedere con i tuoi occhi cosa vuol dire fare un viaggio in questo splendido paese!

 

 

Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti!

#ViviAmaViaggia

Vede la vita come un pirotecnico gioco. Spesso si affida al caso. Passeggero della Terra.

Lascia un commento

Shares