• Home
  • /
  • Scozia
  • /
  • Highlands partendo da Edimburgo – Vederle in 1 giorno
Le Highlands in Scozia. Il nostro itinerario on the road

Highlands partendo da Edimburgo – Vederle in 1 giorno5 min read

Vedere le Highlands partendo da Edimburgo in 1 giorno è possibile anche per chi trascorre soltanto un week-end nella capitale scozzese.

E’ pretenzioso riuscirci in una sola giornata ma è un ottimo modo per assaggiare il fascino di questa magnifica regione montuosa della Scozia.

Come arrivare alle Highlands partendo da Edimburgo

I due modi più semplici per vedere le Highlands da Edimburgo sono:

  • noleggiare un auto
  • rivolgersi ad un tour operator locale.

La prima opzione potrebbe sembrare quella più comoda, ma vanno fatti i conti con la guida a destra. Qualche anno fa, durante un week-end trascorso a Liverpool, ho avuto la possibilità di fare questa esperienza e vi posso assicurare che non è per niente facile. Sono bastati 400 mt al volante per rendermi conto che la guida a destra, il cambio a sinistra e la rotatoria davanti a me avrebbero potuto mettermi in serio pericolo.

Quindi, a meno che non vogliate mettervi alla prova, la seconda opzione è quella più semplice ed immediata.

Quale tour operator scegliere per vedere le Highlands partendo da Edimburgo?

Girando per Edimburgo, anche solo per un giorno, avrete la possibilità di rendervi conto di quanto siano numerosi i tour operator locali che vi permettono di arrivare alle Highlands.

Il dilemma è: quale scelgo?

Sono diversi i fattori che influenzano la scelta:

  • prezzo
  • itinerario
  • recensioni positive presenti in rete
  • possibilità di guida in italiano

Tra uno scotch e l’altro, ho consultato vari tour operator presenti sulla Royal Mile. Quello che per rapporto qualità prezzo sembrava più affidabile è stato: Highlands Explorer Tours.

Ciò che ci ha convinto è il numero di recensioni positive presenti su TripAdvisor, il prezzo di 44£, l’audio guida in italiano e il pranzo a sacco incluso nel prezzo.

Altre valide alternative sono:

  • Highlands Experience – recensioni ottime su TripAdvisor ma guida in italiano non inclusa nel prezzo
  • Scozia Tour – guida in italiano, recensioni positive e prezzo nella media; non l’abbiamo scelta perché ho preferito esercitare il mio inglese e viaggiare in compagnia di turisti non esclusivamente italiani.

Tutti i tour operator che permettono di vedere le Highlands partendo da Edimburgo in un giorno hanno come destinazione finale il lago di Loch Ness; ciò che cambia tra un’agenzia e l’altra sono le tappe intermedie durante il percorso.

Itinerario delle Highlands in un giorno

Si parte alle 8:00 del mattino nei pressi dell’agenzia del tour operator – alcune agenzie prevedono il pick-up in hotel – alla volta delle Highlands.

L’itinerario è così strutturato:

1° tappa

La prima tappa è Callander, da molti definita come la porta di ingresso della regione montuosa delle Highlands. La sosta è davvero breve, la cittadina si trova a circa un ora e mezza da Edimburgo.

Giusto il tempo di concederci una colazione in un ottima pasticceria locale, scappatina in wc e subito si riparte.

Prima di arrivare a Callander dal bus si potrà ammirare il castello di Stirling.

2° tappa

Da Callander, dopo circa un’altra ora e mezza di autobus, si arriva nella famosissima valle di Glencoe.

Questo da molti è considerato uno dei luoghi più suggestivi della Scozia: paesaggio scenografico, natura incontaminata e un immensità di “spazio” vuoto davanti a voi.
Questa verde e dolce vallata è anche nota con il nome di “Valle delle Lacrime”, perché fu il luogo in cui avvenne il massacro del Clan MacDonald nel 1692. Nel massacro, trentotto appartenenti al clan Mac Donald di Glencoe furono uccisi dai loro ospiti sul territorio che gli stessi MacDonald avevano rifiutato di dare in segno di sottomissione al sovrano Guglielmo III di Inghilterra. Altre 40 persone, tra donne e bambini, morirono di fame e freddo dopo che si rifugiarono tra le montagne delle Highlands.

Giusto il tempo di qualche scatto e di meravigliarci davanti a questo spettacolo della natura, che siamo dovuti ripartire.

La sosta dura circa 20 minuti.

Valle di Glencloe - Highlands partendo da Edimburgo

3° tappa

La terza tappa è dopo circa 1 ora e 15 minuti dalla valle di Glencloe: Fort Augustus.

Fort Augustus è una piccola cittadina delle Highlands famosa per due aspetti: si estende sul lago di Loch Ness ed è attraversata dal canale di Caledonia.

Qui la sosta è più lunga, circa 1 ora e mezza, per dare l’oppurtunità di fare un giro in battello sulle acque scure e gelide – non superano mai i 5 °C – del lago di Loch Ness.

Il giro in battello non è incluso e costa circa 12£.

A Fort Augustus, vi ho già detto che è presente il canale di Caledonia, ciò che non vi ho detto è che questo canale divide l’intera regione mettendo in collegamento, tramite alcune dighe artificiali, il mare del Nord con l’Oceano Pacifico.

A Fort Augustus sono presenti diversi ristoranti nei quali mangiare un’ottima zuppa, che sono tipiche di questa regione.

4° tappa

Pitlochry è la quarta e ultima tappa di questo tour delle Highlands. Si trova a circa 2 ore da Fort Augustus.

La sosta è breve, circa 20 minuti, giusto il tempo di ammirare la sua infinita tranquillità – i negozi qui chiudono tutti alle ore 17:00 – e di mangiare un ottimo fish & chips da The Place to Be.

Pitlochry - Highlands partendo da Edimburgo

 

Dopo questa quarta tappa, si va dritti verso Edimburgo.

Durante il viaggio si potranno ammirare le Montagne Granpians, le famose distillerie di Dalwhinnie, il lago Leven e il castello dove fu imprigionata la Regina Maria Stuarda.

Prima di arrivare a Edimburgo si attraverserà il Forth Rail Bridge, famoso ponte ferroviario sul fiordo del Forth.

Il rientro è previsto verso le ore 20:00.

Ne vale la pena?

Le Highlands sono una regione montuosa incredibilmente affascinante, ricca di scenari di indiscutibile e rara bellezza.

E’ inimmaginabile riuscire ad apprezzare realmente ciò che questi paesaggi mozzafiato offrono in un unico giorno. Ma è anche vero che è l’unica alternativa.

I tour di 1 giorno per vedere le Highlands partendo da Edimburgo non sono economici.

La maggior parte delle 12 ore saranno trascorse sul sedile di un bus.

Le soste, a parte quella a Fort Augustus, sono troppo brevi per godersi la tranquillità di questi posti.

Il lago di Loch Ness è, come potete immaginare, molto turistico. Vi posso assicurare che in Italia ci sono tantissimi laghi che meritano molto di più.

Detto ciò, vale la pena vedere le Highlands partendo da Edimburgo in un unico giorno?

La mia risposta è sì a patto che abbiate un solo giorno a disposizione, tanta pazienza di trascorrere la maggior parte delle ore su di un sedile di un autobus e soprattutto tanta voglia di apprezzare uno degli scenari più belli di questa magnifica nazione che è la Scozia.

Vede la vita come un pirotecnico gioco. Spesso si affida al caso. Passeggero della Terra.

Lascia un commento

Shares