• Home
  • /
  • Francia
  • /
  • Le Calife: una cena sulla Senna con vista su Parigi

Triplife: Viaggiamo per aggiungere vita alla vita

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife

Le Calife: una cena sulla Senna con vista su Parigi7 min read

Se hai in mente una proposta di matrimonio, se vuoi vivere un’esperienza incredibile con il tuo partner o se semplicemente vuoi goderti un momento speciale, Le Calife fa al caso tuo.

Durante il nostro ultimo viaggio a Parigi tra le domande che maggiormente mi sono arrivate in direct su Instagram (mi segui già vero?) riguardavano la cena consumata a bordo di un battello che naviga sulla Senna dal quale è possibile ammirare Parigi da una prospettiva pazzesca.

Ecco perchè ho deciso di scrivere un articolo al riguardo.

Le Calife, il battello.

Le Calife è un battello costruito nel 1939 in Belgio e inizialmente era adibito al trasporto merci. Dopo oltre 50 anni di attività mercantile, venne acquistato da un francese che decise di “trasformarlo” e metterlo a disposizione per tutti.

Oggi le vetrate del battello filtrano la luce che illumina il parquet in stile coloniale e i tavoli sono disposti lungo gli oblò che permettono di ammirare la Senna e Parigi godendo di un’atmosfera calda ed intima. Il battello è composto da due piani, uno dei quali ha un tetto panoramico.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_2

La cucina è sul battello, così come una sala bar dove poter sorseggiare un cocktail mentre si ascoltano note musicali prodotte da un pianoforte Steinway del 1879. Un pezzo di storia galleggiante.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_4

Le Calife, il menù

A bordo del battello è possibile sia pranzare che cenare. La crociera dura circa 2 ore ed inizia con il suono del “Kromhout“, il motore bicilindrico originale del 1939. L’emozione è fantastica, un vero motore a vapore che naviga sulla Senna.

Il menù del battello Le Calife non è alla carta bensì fisso. Inizialmente questa cosa mi ha fatto storcere il naso ma quando ho provato la cena mi sono ricreduto.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_1
Il nostro tavolo

La scelta è dettata dalle dimensioni ridotte della cucina presente a bordo che ovviamente non può soddisfare le decine di richiesta differenti di ogni ospite del battello.

Nonostante ciò i menù offrono una varietà di pietanze che soddisfano il palato di ogni ospite.

I menù proposti a bordo del Le Calife sono due:

  • Menu Grand Palais a 108€
  • Menu Saints-Pères a 67€

I prezzi sono ovviamente a persona.

Entrambi i menù prevedono un aperitivo, un antipasto, un piatto principale e il dolce. Nel menù Grand Palais c’è una seconda portata dopo il piatto principale che prevede una selezione di formaggi francesi.

I piatti sono ben presentati e le porzioni sono giuste e in linea con la cucina francese.

Si inizia con un aperitivo che prevede un calice di champagne accompagnato da piccoli e gustosi tortini salati.

Come antipasto sia io che Ilaria abbiamo scelto dei filetti di salmone dolci e salati, aromatizzati con frutti di bosco, erbe, barbabietola e agrumi. Molto buoni.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_5

Come piatto principale io ho scelto un filetto di branzino con salsa al dragoncello bianco accompagnato da riso selvatico e verdure di stagione.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_6

Ilaria ha preferito una bistecca di scamone (uno dei tagli più pregiati di carne bovina) con salsa al pepe del Sichuan (una bacca asiatica) servito con patate arrosto con maggiorana e verdure di stagione croccanti

Come dolce la scelta è ricaduta per me su una pasta sfoglia alle mele con gelato al caramello salato; mentre Ilaria ha preferito un torrone freddo con coulis di lamponi e caramello allo zenzero. Tra i due ti consiglio la scelta di Ilaria.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_8
Il momento del dolce

La cena è stata accompagnata da una bottiglia di Miraval Rosè annata 2017, un vino tipico della Provenza, regione francese conosciuta in tutto il mondo per i suoi vitigni.

In entrambi i menù le bevande sono escluse e la differenza sostanziale tra il menù Grand Palais e il menù Saints-Pères oltre alla portata relativa ai formaggi, è nella scelta delle pietanze. Nel menù da 108€ c’è maggiore scelta tra le portate previste ma le porzioni sono le medesime.

Tra i due ti consiglio il menù da 67€ che prevede, a scelta, portate a base di pesce, di carne e vegetariane. E’ abbastanza vario da poter soddisfare ogni palato.

E’ previsto anche un menù bambini al costo di 36€.

Le Calife, la vista

A fare la differenza a bordo del Le Calife è Parigi. Il battello accarezza la Senna e seduto comodamente al tuo tavolo mentre assapori la cucina francese puoi ammirare il Pont Neuf, il Teatro Châtelet, il Museo d’Orsay, il Grand Palais, il Pont des Invalides e la Torre Eiffeil.

Il tutto da una prospettiva differente.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_12

Tra le cose che maggiormente abbiamo apprezzato è che viene servito il dolce quando il battello raggiunge la Torre Eiffeil nel momento esatto in cui prendono vita le migliaia di luci che rendono magica una delle attrazioni più famose del mondo. Ovviamente per ammirare lo spettacolo delle luci dovrai preferire le cena al pranzo.

Come si prenota un tavolo a Le Calife

Puoi prenotare un tavolo a Le Calife tramite il loro sito. Potrai scegliere il numero di persone, la data e se preferisci il pranzo o la cena. Il tipo di menù potrai sceglierlo a bordo.

Una volta completata la prenotazione online (che ti consiglio di effettuare con largo anticipo) dovrai perfezionarla. Mi spiego meglio.

Eseguita la prenotazione online in maniera gratuita questa è garantita una settimana. In quella settimana dovrai chiamare il ristorante via telefono e confermare la prenotazione fornendo il numero della vostra carta di credito (o di debito) a fronte di una caparra di 30€. La procedura non è comodissima (ma ne vale la pena) in quanto gli operatori a telefono parlano esclusivamente francese o inglese.

Qualora in quella settimana non chiamerai Le Calife, la prenotazione verrà annullata.

Un consiglio: quando chiami per confermare la prenotazione, chiedi di poter pranzare/cenare nella sala con il tetto panoramico.

Conclusioni

Mi sento di consigliare un pranzo o una cena a bordo del Le Calife. La cucina ricercata non è il motivo per il quale dovete scegliere questo ristorante in quanto ci sono posti a Parigi dove puoi mangiare meglio pagando meno. Ciò che stai prenotando quando scegli Le Calife è un’esperienza, un qualcosa di differente che ricorderai per sempre quando penserai ai giorni trascorsi a Parigi.

TripLife Dove-mangiare-su-un-battello-a-Parigi-Le-Calife_3

Noi abbiamo apprezzato la cucina ma come ti ho scritto ciò che ti rimarrà impresso sarà il contesto, sarà la Senna, Parigi e le migliaia di luci che illumineranno la Torre Eiffeil.

Leggi anche: Dove vedere Parigi dall’alto: i 5 punti panoramici più belli

Vede la vita come un pirotecnico gioco. Spesso si affida al caso. Passeggero della Terra.

Lascia un commento

Shares