Documenti di viaggio per minori

Documenti di viaggio per minori: quali occorrono?3 min read

La prima partenza per l’estero con Matteo si avvicina e la prima cosa da fare è avere i documenti in regola per viaggiare.

Ho deciso di scrivere questo articolo con tutte le informazioni riguardanti i documenti che servono per andare all’estero con un minore così da avere un quadro generale ed immediato.

Partiamo con un presupposto:

dal 2012 tutti i minori da 0 a 18 anni con cittadinanza italiana che vogliono viaggiare all’estero, devono essere in possono di un documento personale valido per l’espatrio.

Documenti di viaggio per minori

  • carta di identità – per viaggi in Europa;
  • passaporto – in tutto il mondo;
  • lasciapassare – è un documento che attesta la nascita e la cittadinanza vidimato dal Questore. Valido da 0 a 15 anni per viaggi in Europa.

Validità

La normativa prevede che sia i passaporti che le carte d’identità per i minori abbiano due diverse tipologie di validità:

Minore da 0 a 3 anni – validità triennale
Minore dai 3 ai 18 anni – validità quinquennale

La carta di identità valida per viaggiare in Europa non deve riportare sul retro la dicitura “Non valida per l’espatrio”.

Quando viene effettuata richiesta al proprio Comune di residenza, l’assenso per l’espatrio dei minori deve essere controfirmato da entrambi i genitori esercenti la patria potestà. La carta di identità può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. E’ necessario presentarsi al momento della richiesta con 3 fototessere uguali del minore.

Per i minori under 14 se la carta di identità non contenesse i nomi di entrambi i genitori, alla dogana si dovrà esibire un documento che ne attesta la parentela come ad esempio uno stato di famiglia.

Richiesta passaporto

Per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l’assenso di entrambi i genitori (coniugati, conviventi, separati o divorziati).

Al momento della richiesta del passaporto per il figlio minore devono presentarsi in Questura entrambi i genitori. Se uno dei due non può venire, l’altro genitore deve esibire una fotocopia del documento firmato del genitore assente e una dichiarazione firmata di assenso al rilascio del passaporto del genitore assente. In tale sede il bambino deve assolutamente essere presente.

Per i minori di 12 anni non è prevista la firma e le impronte digitali quindi la richiesta di passaporto può essere presentata anche presso il Comune di residenza.

Viaggiare con un minore

Se il minore viaggia sul territorio nazionale non è necessaria alcuna dichiarazione di accompagno.

Per i viaggi all’estero la normativa prevede:

  • fino a 14 anni di età il minore può espatriare solo se accompagnato da almeno uno dei due genitori riportati sul Passaporto del minore. Se non è riportato occorre portare con se una documentazione attestante paternità o maternità (stato di famiglia o estratto di nascita);
  • fino a 14 anni il minore può essere affidato ad un accompagnatore munito di dichiarazione di accompagno sottoscritta da chi esercita sul minore la potestà e vistata dagli organi competenti. La dichiarazione è valida per 1 solo viaggio a/r con destinazione determinata;
  • il minore che ha compiuto 14 anni e un giorno può viaggiare solo e senza dichiarazione di accompagno.

Ti consiglio di consultare le informazioni riguardanti il viaggio con minori del sito della compagnia aerea con la quale si vola per non avere brutte sorprese ed essere in regola con i documenti richiesti.

Leggi questo articolo della Farnesina per avere ulteriori informazioni sui documenti per viaggi all’estero di minori.

Decisamente utile anche questo articolo della Polizia di Stato.

Ti ricordo che questo tipo di informazioni riguardanti i documenti di viaggio per minori cambiano velocemente ed è quindi importante tenersi aggiornati sul sito della Farnesina e della Polizia di Stato che ti ho sopra elencato.

Vede la vita come un pirotecnico gioco. Spesso si affida al caso. Passeggero della Terra.

Lascia un commento

Shares